Com’ è iniziata la nostra storia

L’associazione Amici nel Mondo nasce dall’idea della sua fondatrice Renata Cotroneo.

Tutto ebbe inizio nell’estate del 1989 con la lettura di un libro intitolato “La gioia di donarsi”, riferito alla vita di Madre Teresa di Calcutta.
L’impronta lasciata da questa lettura le fa iniziare al suo rientro dalle ferie un corso biennale per infermiere volontarie organizzato dalla Croce Rossa di Bolzano. Trascorre così due anni tra il proprio lavoro in ferrovia, le lezioni teoriche nelle ore serali e la pratica in ospedale tutti i fine settimana, ferie comprese.

Dal 1990 al 1993 presta servizio prima nei campi profughi di Monguelfo e Malles Venosta e in seguito in Somalia dove viene inviata con l’infermiera volontaria Cristina Luinetti di Cesate. L’esperienza della Somalia lascia Renata amareggiata, Cristina viene uccisa da un somalo, lei riesce a mettersi in salvo, è il nove dicembre 1993. Ma la tristezza per la morte di una giovane ragazza di appena 23 anni, la fa reagire e nel gennaio del 1994 con il furgone di un amico parte per la Romania, il mezzo trasporta vestiti e viveri per un orfanotrofio. La situazione che trova in quel Paese le fa prendere la decisione di ritornare per continuare ad aiutare quel mare di bambini che vive come in un canile abbandonato e grazie all’aiuto di alcuni amici e del suo Comune organizza negli anni successivi la raccolta di vestiti e alimenti riuscendo a fare anche due viaggi in un anno, non più con un furgone ma bensì con un TIR.

Nel dicembre 1995 prepara lo Statuto, poi chiede ed ottiene nel marzo 1996 l’iscrizione nel Registro del volontariato della Provincia Autonoma di Bolzano.

Inizia così la storia della Libera Associazione Volontaria AMICI NEL MONDO…